Hacking Amazon 8

Oggi vi spiegherò una particolarità che ho notato nel circuito di vendita on-line Amazon, che permette, molto spesso, di ottenere dei prezzi vantaggiosissimi su molti tipi di prodotti, senza fare alcunché di illegale, con il minimo sforzo e in pochi minuti!

Molti di voi avranno già usato i servizi di shopping on-line di Amazon, forse in passato dal sito americano .com oppure da quello inglese .co.uk.
Ora che Amazon ha anche un sito italiano, tutto si è semplificato: dalla traduzione italiana dell’intero sito e di tutti gli articoli, alla spedizione gratuita in tutta Italia aderendo al loro servizio “Amazon Prime” (con 10€ l’anno di abbonamento garantiscono un numero illimitato di spedizioni gratuite sulla maggior parte dei prodotti) .
E’ molto comodo usare il sito .it piuttosto che l’originale .com o il più vicino .co.uk… ma c’è un modo più proficuo di essere clienti di Amazon: USARLI TUTTI CONTEMPORANEAMENTE
La “falla”, se così vogliamo chiamarla, sta nella gestione separata che Amazon fa dei diversi marketplace, ovvero i vari siti .it, .es, .co.uk, .fr, .de, .com, ecc.).
Per semplificare la spiegazione, concentriamo l’attenzione solo sui siti europei di Amazon, che ad oggi sono cinque: Italia, Francia, Germania, Spagna ed Inghilterra.
Se siamo soliti usare il sito .it per fare shopping, di solito, non ci muoviamo da lì o andiamo su altri siti Amazon stranieri per cercare articoli che nel sito italiano di Amazon non sono ancora presenti.
Ma… avete mai provato a cercare LO STESSO prodotto su tutti i siti Amazon europei?
I risultati sono spesso sconcertanti.

Un esempio vale più di mille parole

Questi sono i risultati, aggregati, di una ricerca per il prodotto “Samsung galaxy s plus” fatta il 18 marzo 2012, su tutti i siti europei di Amazon:
Si può notare bene che il prezzo (in rosso) del sito Italiano è di circa 32€ più alto del sito tedesco (in verde) per lo stesso identico oggetto!
E’ evidente che mancano ancora le spese di spedizione da aggiungere per il sito tedesco, in quanto con il sito Italiano la spedizione è gratuita (vedi il simbolo Prime nella descrizione dell’oggetto).
Qui a sinistra quindi vedete il prezzo, incluse le spese di spedizione, ed ogni altro onere accessorio (IVA, eventuali dazi, ecc.) che fa crescere il prezzo da 271,22€ a 283,21€. Rispetto al sito italiano, includendo ora tutte le spese accessorie, abbiamo una differenza netta di circa 20€!
Dal vostro punto di vista, in buona sostanza, avete avuto uno sconto del 6,5% circa per lo stesso oggetto, solo per aver comprato dallo stesso venditore (Amazon) ma avendo cliccato ACQUISTA su un sito in una lingua diversa dall’italiano. Vale 20€ un click? A voi la scelta.

Ultime considerazioni

Per effettuare acquisti sugli altri siti del circuito Amazon non dovete nemmeno re-iscrivervi: basta usare la stessa login/pw che usate sul sito italiano di Amazon!
Non capite la lingua straniera? Google vi viene in aiuto: usate il browser Google Chrome e cliccate con il pulsante destro del mouse sulla pagina web scegliendo la funzione “Traduci”: l’avrete completamente in italiano, in un secondo! (Il traduttore di Google è disponibile anche per tutti gli altri browser ovviamente, ma con Chrome è più semplice perché non c’è nulla da installare o configurare).
Inoltre se siete pratici del sito italiano di Amazon, non avrete spesso bisogno della traduzione perché la grafica del sito, l’impostazione stilistica, e le posizioni dei pulsanti sono identiche tra tutti i siti di Amazon.
Ricordate che per avere il prezzo vero di acquisto (ad esclusione delle spedizioni con Prime), non dovete fermarvi al prezzo riportato nel risultato della ricerca. Come vi ho dimostrato prima, non saprete il vero prezzo che pagherete fino alla fine della procedura di acquisto, ovvero subito prima di premere “Conferma”.
Ovviamente l’esempio del telefono riportato sopra è puramente indicativo.
Nella mia esperienza personale di acquisto sono riuscito a spuntare anche il 50% di sconto su un solo articolo! Inoltre, per sfruttare meglio le spese di trasporto, vi conviene far spedire più oggetti in un un’unica spedizione. Il prezzo non sale di molto se gli oggetti sono di modeste dimensioni (nel caso suddetto ad esempio potevate abbinare una scheda micro SD per il telefono ed una custodia, piuttosto che un auricolare Bluetooth).
Fate tutte le prove che volete sui siti Amazon, finché non premete “Conferma” non vi sarà addebitato o spedito alcunché.
Una ultima precisazione: fate attenzione alle caratteristiche dei prodotti, che, in alcuni casi, potrebbero avere delle peculiarità uniche per la nazione in cui sono venduti. Eviterete inutili perdite di tempo con eventuali resi, che, grazie alla qualità del servizio offerto da Amazon, sono comunque efficientissimi e comodi.

Altri consigli

  • Il sito .co.uk di Amazon da un pò di tempo a questa parte offre la spedizione a basso prezzo o addirittura gratuita per l’Italia per parecchi articoli del catalogo: sfruttate questa occasione per acquistare oggetti non presenti nel catalogo italiano o per ottenere prezzi più bassi per prodotti made in Britain.
  • Amazon non è sempre il miglior sito dove comprare! Nonostante la loro eccezionale assistenza, qualità e competitività, per alcuni articoli, altri siti rimangono i migliori come prezzi. Fate sempre una ricerca fuori da Amazon. Un esempio per tutti è Book Depository, un sito britannico che non ha spese di spedizione per qualunque destinazione al mondo e che sui libri offre prezzi concorrenziali.
  • Se vi sentite dei veri hacker dell’acquisto potete anche cimentarvi ad utilizzare i servizi di tracking dei prezzi. Questi siti come ad esempio CamelCamelCamel, Chintzee e altri, vi permettono di osservare il prezzo di un articolo nel tempo (passato o futuro, su Amazon o su altri siti) per decidere quando è il miglior momento per acquistarlo!
comments powered by HyperComments
pizzetta72
2012-03-22 11:06:00
Beh, infatti bisogna fare delle verifiche prima di acquistare presso la casa madre di cosa viene riconosciuto o meno se uno compra all'estero. Ad esempio Canon applica 1 solo anno di garanzia per tutti gli acquisti fatti anche in Italia e presso rivenditori italiani, se acquistati con fattura e quindi partiva iva. Per il discorso del prezzo che ne potresti acquistare due, ne dubito fortemente...;-) Oramai quasi tutti i prezzi dei negozi su web o meglio dire di chi fa "dropshippng", stanno sulla stessa cifra. Possono variare di poco con grande sorprese finali sui tempi d'attesa e cioe' piu' paghi piu' hai un servizio celere e affidabile di spedizione merce, anche se poi qui ci sono sempre casi particolari ed eccezioni. Se ti serve una lista con i migliori negozi web in ambito fotografico fammelo sapere, poi ovviamente ognivolta bisogna star sempre li a cercare chi ha in quel momento l'offerta migliore.:-)
Federica Caradossi su Facebook
2012-03-18 09:55:26
mi associo anche noi abbiamo fatto i regali di nbatale su amazon :)
Xanatos
2012-03-18 03:46:03
Arrivi tardi mio caro :-D C'ho già fatto i regali di natale con questo trucchetto, risparmiando un abbondante 50% rispetto a quanto li avrei pagati sul .it. Tra l'altro all'epoca ho pure avuto modo di sfruttare le promozioni natalizie dei paesi in questione (nello specifico erano francia e germania)
creator
2012-03-18 04:11:18
E' vero. Non sono né il primo né l'ultimo ad aver scoperto questa cosa. Anche io ci ho fatto i regali di Natale :) Però grazie al post, spero tanta gente possa beneficiare di questa scoperta!
creator
2012-03-20 16:36:38
Interessante! Questo significa che bisogna stare attenti a cosa si acquista e verificare prima. Se però, per ipotesi, acquisto una macchina fotografica passando da 1000€ a 500€... forse potrebbe starmi bene anche 1 anno... ce ne compro due! :)
dynax
2012-03-20 15:05:49
Ok, ma se compro un prodotto all'estero che restrizioni ho sulla garanzia? non posso godere di un supporto eventuale italiano del prodotto?
creator
2012-03-20 15:39:43
La garanzia di un prodotto dovrebbe essere Europea e quindi se acquisti entro l'unione Europea il problema non dovrebbe sussistere.
pizzetta72
2012-03-20 16:21:45
Non sono d'accordo sull'affermazione della garanzia europea. Ad esempio Nikon non riconosce i due anni di garanzia prevista dalla legge italiana se il prodotto non e' stato acquistato in Italia con tanto di garanzia Nital (nikon Italia). Anche se acquistato da un negozio italiano ma SENZA garanzia Nital (quindi mercato italiano), al prodotto viene riconosciuta solo 1 anno di garanzia.